Questa pagina è stata tradotta dall'API Cloud Translation.
Switch to English

Autentica utilizzando GitHub e C ++

Puoi consentire ai tuoi utenti di autenticarsi con Firebase utilizzando i loro account GitHub integrando l'autenticazione GitHub nella tua app.

Prima di iniziare

  1. Aggiungi Firebase al tuo progetto C ++ .
  2. Nel tuo file build.gradle livello di build.gradle , assicurati di includere il repository Maven di Google in entrambe le sezioni buildscript e allprojects .
  3. Nella console Firebase , apri la sezione Autenticazione .
  4. Nella scheda Metodo di accesso , abilita il provider GitHub .
  5. Aggiungi l' ID client e il segreto client dalla console per sviluppatori di quel provider alla configurazione del provider:
    1. Registra la tua app come applicazione per sviluppatori su GitHub e ottieni l' ID client OAuth 2.0 e il client secret della tua app.
    2. Assicurati che l' URI di reindirizzamento OAuth di Firebase (ad es. my-app-12345.firebaseapp.com/__/auth/handler ) sia impostato come URL di callback di autorizzazione nella pagina delle impostazioni dell'app nella configurazione dell'app GitHub .
  6. Fare clic su Salva .

Accedi alla firebase::auth::Auth

La classe Auth è il gateway per tutte le chiamate API.
  1. Aggiungi i file di intestazione Auth e App:
    #include "firebase/app.h"
    #include "firebase/auth.h"
    
  2. Nel codice di inizializzazione, crea una classe firebase::App .
    #if defined(__ANDROID__)
      firebase::App* app =
          firebase::App::Create(firebase::AppOptions(), my_jni_env, my_activity);
    #else
      firebase::App* app = firebase::App::Create(firebase::AppOptions());
    #endif  // defined(__ANDROID__)
    
  3. Acquisisci la firebase::auth::Auth per la tua firebase::App . Esiste una mappatura uno a uno tra App e Auth .
    firebase::auth::Auth* auth = firebase::auth::Auth::GetAuth(app);
    

Autentica con Firebase

  1. Segui le istruzioni per Android e iOS per ottenere un token per l'utente GitHub che ha eseguito l'accesso.
  2. Dopo che un utente si è registrato correttamente, scambia il token con una credenziale Firebase e autenticati con Firebase utilizzando la credenziale Firebase:
    firebase::auth::Credential credential =
        firebase::auth::GitHubAuthProvider::GetCredential(token);
    firebase::Future<firebase::auth::User*> result =
        auth->SignInWithCredential(credential);
    
  3. Se il tuo programma ha un ciclo di aggiornamento che viene eseguito regolarmente (diciamo 30 o 60 volte al secondo), puoi controllare i risultati una volta per aggiornamento con Auth::SignInWithCredentialLastResult :
    firebase::Future<firebase::auth::User*> result =
        auth->SignInWithCredentialLastResult();
    if (result.status() == firebase::kFutureStatusComplete) {
      if (result.error() == firebase::auth::kAuthErrorNone) {
        firebase::auth::User* user = *result.result();
        printf("Sign in succeeded for `%s`\n", user->display_name().c_str());
      } else {
        printf("Sign in failed with error '%s'\n", result.error_message());
      }
    }
    
    Oppure, se il tuo programma è guidato dagli eventi, potresti preferire registrarti un richiamo al futuro .

Registra una richiamata su un futuro

Alcuni programmi dispongono di funzioni di Update chiamate 30 o 60 volte al secondo. Ad esempio, molti giochi seguono questo modello. Questi programmi possono chiamare le funzioni LastResult per eseguire il polling delle chiamate asincrone. Tuttavia, se il tuo programma è guidato dagli eventi, potresti preferire registrare le funzioni di callback. Una volta completato il futuro, viene richiamata una funzione di callback.
void OnCreateCallback(const firebase::Future<firebase::auth::User*>& result,
                      void* user_data) {
  // The callback is called when the Future enters the `complete` state.
  assert(result.status() == firebase::kFutureStatusComplete);

  // Use `user_data` to pass-in program context, if you like.
  MyProgramContext* program_context = static_cast<MyProgramContext*>(user_data);

  // Important to handle both success and failure situations.
  if (result.error() == firebase::auth::kAuthErrorNone) {
    firebase::auth::User* user = *result.result();
    printf("Create user succeeded for email %s\n", user->email().c_str());

    // Perform other actions on User, if you like.
    firebase::auth::User::UserProfile profile;
    profile.display_name = program_context->display_name;
    user->UpdateUserProfile(profile);

  } else {
    printf("Created user failed with error '%s'\n", result.error_message());
  }
}

void CreateUser(firebase::auth::Auth* auth) {
  // Callbacks work the same for any firebase::Future.
  firebase::Future<firebase::auth::User*> result =
      auth->CreateUserWithEmailAndPasswordLastResult();

  // `&my_program_context` is passed verbatim to OnCreateCallback().
  result.OnCompletion(OnCreateCallback, &my_program_context);
}
La funzione di callback può anche essere lambda, se preferisci.
void CreateUserUsingLambda(firebase::auth::Auth* auth) {
  // Callbacks work the same for any firebase::Future.
  firebase::Future<firebase::auth::User*> result =
      auth->CreateUserWithEmailAndPasswordLastResult();

  // The lambda has the same signature as the callback function.
  result.OnCompletion(
      [](const firebase::Future<firebase::auth::User*>& result,
         void* user_data) {
        // `user_data` is the same as &my_program_context, below.
        // Note that we can't capture this value in the [] because std::function
        // is not supported by our minimum compiler spec (which is pre C++11).
        MyProgramContext* program_context =
            static_cast<MyProgramContext*>(user_data);

        // Process create user result...
        (void)program_context;
      },
      &my_program_context);
}

Prossimi passi

Dopo che un utente accede per la prima volta, viene creato un nuovo account utente e collegato alle credenziali, ovvero il nome utente e la password, il numero di telefono o le informazioni del provider di autenticazione, con cui l'utente ha effettuato l'accesso. Questo nuovo account viene archiviato come parte del progetto Firebase e può essere utilizzato per identificare un utente in ogni app del progetto, indipendentemente da come l'utente effettua l'accesso.

  • Nelle tue app, puoi ottenere le informazioni di base del profilo firebase::auth::User dall'oggetto firebase::auth::User :

    firebase::auth::User* user = auth->current_user();
    if (user != nullptr) {
      std::string name = user->display_name();
      std::string email = user->email();
      std::string photo_url = user->photo_url();
      // The user's ID, unique to the Firebase project.
      // Do NOT use this value to authenticate with your backend server,
      // if you have one. Use firebase::auth::User::Token() instead.
      std::string uid = user->uid();
    }
    
  • Nelle regole di sicurezza di Firebase Realtime Database e Cloud Storage, puoi ottenere l'ID utente univoco dell'utente connesso dalla variabile auth e utilizzarlo per controllare i dati a cui un utente può accedere.

Puoi consentire agli utenti di accedere alla tua app utilizzando più provider di autenticazione collegando le credenziali del provider di autenticazione a un account utente esistente.

Per disconnettere un utente, chiama SignOut() :

auth->SignOut();