Monitorare l'attività di archiviazione nel cloud

Nell'ambito della gestione dei tuoi progetti Firebase, ti consigliamo di esaminare l'utilizzo di Cloud Storage (ad esempio, quanti byte vengono archiviati, quante richieste di download provengono dalle tue app).

Per verificare l'utilizzo fatturato di Cloud Storage, controlla il dashboard Utilizzo e fatturazione .

Per quanto riguarda l'utilizzo delle risorse, sia la scheda Utilizzo di Cloud Storage nella console Firebase sia i parametri disponibili tramite Cloud Monitoring possono aiutarti a monitorare l'utilizzo di Cloud Storage. Questo tipo di monitoraggio può aiutarti a individuare potenziali problemi nella tua app. Osservare l'utilizzo della tua app può anche darti informazioni sulla tua fattura. Inoltre, se qualcosa sembra non funzionare, ottenere un quadro chiaro delle operazioni del bucket Cloud Storage (ad esempio, monitorando la valutazione delle regole di sicurezza di Cloud Storage) può essere utile per la risoluzione dei problemi.

Console FireBase

La console Firebase include un dashboard di utilizzo che mostra i byte di archiviazione archiviati, il conteggio degli oggetti, la larghezza di banda e le richieste di download nel tempo. Le metriche di archiviazione (byte archiviati e conteggio oggetti) vengono aggiornate entro 24 ore. Le metriche di utilizzo (larghezza di banda e richieste di download) vengono aggiornate ogni poche ore.

Vai alla pagina Utilizzo

Il dashboard Utilizzo di Cloud Storage nella console Firebase.

Inoltre, la console Firebase fornisce un dashboard di valutazione delle regole di sicurezza Firebase, una visualizzazione utile e immediata delle invocazioni delle regole. Puoi integrare questa dashboard con un'analisi dettagliata in Cloud Monitoring.

Vai alla pagina Regole

Il dashboard delle regole di Cloud Storage nella console Firebase.

Console Google Cloud

Quando crei un progetto Firebase, crei anche un progetto Google Cloud. La pagina Quote di App Engine nella console Google Cloud tiene traccia delle informazioni sull'utilizzo dello spazio di archiviazione giornaliero, inclusi i byte archiviati, il conteggio degli oggetti, la larghezza di banda utilizzata e le richieste di download.

Utilizzo di Cloud Storage nella pagina Quote di App Engine.

Monitoraggio del cloud

Cloud Monitoring raccoglie metriche, eventi e metadati dai prodotti Google Cloud che puoi utilizzare per creare dashboard, grafici e avvisi. Cloud Monitoring include i seguenti parametri di Cloud Storage relativi alle regole di sicurezza:

Nome metrico Descrizione
Valutazioni delle regole Il numero di valutazioni delle regole di sicurezza Cloud Storage eseguite in risposta a richieste di scrittura o lettura. Puoi suddividere questo parametro in base al risultato della richiesta (ALLOW, DENY o ERROR) o al nome del bucket.
Frequenza di campionamento
I parametri di Cloud Storage vengono campionati ogni 60 secondi, ma gli aggiornamenti potrebbero richiedere fino a 4 minuti per essere visualizzati nei dashboard.

Utilizzando questi parametri, puoi configurare una dashboard di Cloud Storage come la seguente:

Utilizzo di Cloud Storage in una dashboard di Cloud Monitoring.

Completa i passaggi seguenti per iniziare a monitorare Cloud Storage con Cloud Monitoring.

Creare un'area di lavoro di Cloud Monitoring

Per monitorare Firebase con Cloud Monitoring, devi configurare uno spazio di lavoro per il tuo progetto. Uno spazio di lavoro organizza il monitoraggio delle informazioni da uno o più progetti. Dopo aver configurato un'area di lavoro, puoi creare dashboard personalizzati e criteri di avviso.

  1. Apri la pagina di monitoraggio del cloud

    Se il tuo progetto fa già parte di un'area di lavoro, si apre la pagina Monitoraggio cloud. Altrimenti, seleziona un'area di lavoro per il tuo progetto.

  2. Seleziona l'opzione Nuova area di lavoro o seleziona un'area di lavoro esistente.

  3. Fare clic su Aggiungi . Dopo la creazione dell'area di lavoro, si apre la pagina Monitoraggio cloud.

Crea una dashboard e aggiungi un grafico

Visualizza le metriche Firebase raccolte da Cloud Monitoring nei tuoi grafici e dashboard.

Prima di procedere, assicurati che il tuo progetto faccia parte di un'area di lavoro Cloud Monitoring .

  1. Nella pagina Monitoraggio cloud, apri l'area di lavoro e vai alla pagina Dashboard .

    Vai alla pagina Dashboard

  2. Fai clic su Crea dashboard e inserisci un nome per la dashboard.

  3. Nell'angolo in alto a destra, fai clic su Aggiungi grafico .

  4. Nella finestra Aggiungi grafico , inserisci il titolo del grafico. Fare clic sulla scheda Metrica .

  5. Nel campo Trova tipo di risorsa e metrica , inserisci Cloud Storage for Firebase . Dal menu a discesa compilato automaticamente, seleziona uno dei parametri di Cloud Storage.

  6. Per aggiungere più metriche allo stesso grafico, fai clic su Aggiungi metrica e ripeti il ​​passaggio precedente.

  7. Facoltativamente, personalizza il tuo grafico secondo necessità. Ad esempio, nel campo Filtro , fai clic su + Aggiungi un filtro . Scorri verso il basso, quindi seleziona un valore o un intervallo per la metrica di interesse in base alla quale desideri filtrare il grafico.

  8. Fare clic su Salva .

Per ulteriori informazioni sui grafici Cloud Monitoring, consulta Utilizzo dei grafici .

Creare una politica di avviso

Puoi creare una policy di avviso basata sulle metriche Firebase. Segui i passaggi seguenti per creare una policy di avviso che ti invia un'email ogni volta che una specifica metrica Firebase raggiunge una determinata soglia.

Prima di procedere, assicurati che il tuo progetto faccia parte di un'area di lavoro Cloud Monitoring .

  1. Nella pagina Monitoraggio cloud, apri l'area di lavoro e vai alla pagina Avvisi .

    Vai alla pagina Crea nuova policy di avviso

  2. Fare clic su Crea policy .

  3. Inserisci un nome per il tuo criterio di avviso.

  4. Aggiungi una condizione di avviso basata su una delle metriche Firebase. Fare clic su Aggiungi condizione .

  5. Seleziona un obiettivo . Nel campo Trova tipo di risorsa e metrica , inserisci Cloud Storage for Firebase . Dal menu a discesa compilato automaticamente, seleziona uno dei parametri di Cloud Storage.

  6. In Attivazioni policy , utilizza i campi a discesa per definire la condizione di avviso.

  7. Aggiungi un canale di notifica alla tua politica di avviso. In Notifiche , fai clic su Aggiungi canale di notifica . Seleziona E-mail dal menu a discesa.

  8. Inserisci la tua email nel campo Indirizzo email . Fare clic su Aggiungi .

  9. Facoltativamente, compila il campo della documentazione per includere ulteriori informazioni nella notifica email.

  10. Fare clic su Salva .

Se il tuo utilizzo di Cloud Storage supera la soglia configurata, riceverai un avviso via email.

Per ulteriori informazioni sui criteri di avviso, vedere Introduzione agli avvisi .

Qual è il prossimo