Debug degli eventi

DebugView ti consente di vedere i dati grezzi degli eventi registrati dalla tua app sui dispositivi di sviluppo quasi in tempo reale. Questo è molto utile per scopi di convalida durante la fase di sviluppo della strumentazione e può aiutarti a scoprire errori ed errori nell'implementazione di Analytics e confermare che tutti gli eventi e le proprietà dell'utente siano registrati correttamente.

Abilita la modalità di debug

In genere, gli eventi registrati dall'app vengono raggruppati in batch nell'arco di circa un'ora e caricati insieme. Questo approccio consente di risparmiare la batteria sui dispositivi degli utenti finali e riduce l'utilizzo dei dati di rete. Tuttavia, ai fini della convalida della tua implementazione di Analytics (e per visualizzare le tue Analytics nel rapporto DebugView), puoi abilitare la modalità di debug sul tuo dispositivo di sviluppo per caricare gli eventi con un ritardo minimo.

iOS+

Per abilitare la modalità di debug di Analytics sul tuo dispositivo di sviluppo, specifica il seguente argomento della riga di comando in Xcode:

-FIRDebugEnabled

Questo comportamento persiste finché non si disabilita esplicitamente la modalità di debug specificando il seguente argomento della riga di comando:

-FIRDebugDisabled

Androide

Per abilitare la modalità di debug di Analytics su un dispositivo Android, eseguire i seguenti comandi:

adb shell setprop debug.firebase.analytics.app PACKAGE_NAME

Questo comportamento persiste finché non si disabilita esplicitamente la modalità di debug eseguendo il comando seguente:

adb shell setprop debug.firebase.analytics.app .none.

ragnatela

Per abilitare la modalità di debug di Analytics nel tuo browser, installa l'estensione Chrome di Google Analytics Debugger .

Una volta installata, abilita l'estensione e aggiorna la pagina. Da quel momento in poi, l'estensione registrerà gli eventi nella tua app in modalità di debug.

Puoi visualizzare gli eventi registrati in DebugView nella console Firebase.

Report sui dati dell'evento

Dopo aver abilitato la modalità di debug sui dispositivi di sviluppo, accedi a DebugView selezionando la freccia accanto a StreamView nella barra di navigazione superiore di Google Analytics e selezionando DebugView.

Passa a DebugView selezionando la freccia accanto a StreamView nella barra di navigazione superiore di Google Analytics e selezionando DebugView

Quindi, inizia a usare la tua app per vedere gli eventi della tua app registrati nel rapporto DebugView.

Il rapporto DebugView.

Il flusso Secondi (la colonna centrale) mostra gli eventi che sono stati registrati negli ultimi 60 secondi. Il flusso Minuti (colonna di sinistra) mostra una serie di archivi di eventi degli ultimi 30 minuti. E la colonna di destra mostra gli eventi principali registrati nel periodo di 30 minuti, nonché le proprietà dell'utente corrente per il dispositivo di sviluppo attualmente selezionato.

Flusso di secondi

Per impostazione predefinita, vedrai un elenco di eventi registrati negli ultimi 60 secondi. Ciascun evento visualizza un timestamp che corrisponde all'ora della sua registrazione sul dispositivo di sviluppo. È possibile fare clic su un evento per visualizzare un elenco dei parametri associati a tale evento.

Un elenco di esempio di parametri di evento.

Man mano che i valori delle proprietà dell'utente cambiano durante il corso dell'utilizzo dell'app, vedrai una voce per tale modifica.

Una proprietà utente di esempio.

Flusso di minuti

Questo flusso mostra una serie di cerchi che corrispondono ciascuno a un minuto di tempo negli ultimi 30 minuti. Il numero nel cerchio indica il conteggio degli eventi ricevuti in quel minuto. Facendo clic su uno di questi cerchi, lo stream Seconds verrà popolato con gli eventi che sono stati registrati durante quel minuto di tempo. Ciò consente di esaminare in modo efficace gli eventi registrati negli ultimi 30 minuti con dettagli a grana fine.

Un esempio del flusso dei minuti.

Eventi principali e proprietà dell'utente corrente

La tabella Eventi principali mostra i principali eventi registrati durante il periodo di 30 minuti. E la tabella Proprietà utente corrente mostra lo stato più recente dell'insieme di Proprietà utente per il dispositivo di sviluppo attualmente selezionato.

Un esempio della tabella degli eventi principali.

Selettore dispositivo

Poiché la modalità di debug può essere abilitata per molti dispositivi di sviluppo diversi, è possibile utilizzare il Selettore dispositivo per scegliere il dispositivo specifico su cui si concentrerà il report DebugView. Ciò consente a più sviluppatori di concentrarsi sulla propria strumentazione e sugli sforzi di convalida senza influenzarsi a vicenda.

Un esempio del selettore del dispositivo.