Google si impegna a promuovere l'equità razziale per le comunità nere. Vedi come.
Questa pagina è stata tradotta dall'API Cloud Translation.
Switch to English

Note di rilascio dell'SDK di Node.js dell'amministratore di Firebase

Per rivedere le note di rilascio per la console Firebase e per altre piattaforme Firebase e relativi SDK, consultare le Note di rilascio di Firebase .

Versione 9.0.0 - 14 luglio 2020

  • Admin SDK ora richiede Node.js 10 o versioni successive. Il supporto di Node.js 8 è stato sospeso.
  • Dipendenza aggiornata dal pacchetto @google-cloud/firestore alla v4.
  • Dipendenza aggiornata dal pacchetto @google-cloud/storage alla v5.

Versione 8.13.0 - 29 giugno 2020

Autenticazione

  • Risolto un problema di analisi del timestamp nel campo UserMetadata.lastRefreshTime .
  • Il campo lastRefreshTime è stato rimosso dal tipo UserMetadataRequest utilizzato importUsers() . L'impostazione di questo campo non è attualmente supportata nel back-end di autenticazione Firebase.
  • Aggiunte le interfacce GetUsersResult e DeleteUsersResults alle tipizzazioni esposte.

Firebase Remote Config

  • Aggiunto supporto per la gestione delle versioni per l'API admin.remoteConfig() . Questa API ora supporta le operazioni listVersions() , getTemplateAtVersion() e rollback() per aiutare gli sviluppatori a gestire a livello di programmazione i loro modelli di configurazione remota.

Versione 8.12.1 - 08 maggio 2020

Autenticazione

  • Risolti i problemi con le UserMetadata tipo UserMetadata per evitare una modifica potenzialmente non UserMetadata .

Versione 8.12.0 - 06 maggio 2020

Autenticazione

  • Aggiunte getUsers() ed deleteUsers() per il recupero e l'eliminazione di account utente in blocco.
  • Aggiornate le tipizzazioni dell'attributo customClaims sulle interfacce UserRecord e UserImportRecord .

Versione 8.11.0 - 22 aprile 2020

Autenticazione

  • email_verified esposti di email , email_verified , phone_number e picture del tipo DecodedIdToken .

Database in tempo reale

  • Aggiornamento della @firebase/database alla v0.6.0, che fornisce una nuova funzione admin.database.ServerValue.increment() .

Firebase ML

  • Aggiunta una nuova API admin.machineLearning() per creare, aggiornare, ottenere, elencare, pubblicare, non pubblicare ed eliminare modelli ML personalizzati ospitati da Firebase.

Firebase Remote Config

  • Aggiunta una nuova API admin.remoteConfig() . Questa API consente agli sviluppatori di Firebase di gestire a livello di programmazione l'insieme di parametri e condizioni in formato JSON noti come modello di configurazione remota.

Versione 8.10.0 - 12 marzo 2020

Autenticazione

  • Aggiunto supporto per l'autenticazione a più fattori con SMS per Google Cloud Identity Platform . Le API esistenti come createUser() e updateUser() ora supportano la configurazione delle impostazioni di autenticazione a più fattori sugli account utente. Vedere la documentazione per maggiori dettagli e esempi di codice.
  • Digitazioni aggiornate dell'attributo UserRecord.customClaims per consentire l'indicizzazione tramite chiavi stringa. Grazie wSedlacek per il contributo .
  • Risolto un errore di arrotondamento del timestamp revokeRefreshTokens() che causava alcune condizioni di gara.

Versione 8.9.2 - 23 gennaio 2020

  • Risolto un problema di caricamento delle credenziali che impediva l'implementazione di alcune funzioni tramite l'interfaccia della riga di comando di Firebase.

Versione 8.9.1 - 15 gennaio 2020

Autenticazione

  • Risolto il problema con l'impossibilità di scoprire l'ID progetto durante l'esecuzione su ambienti gestiti GCP.

Versione 8.9.0 - 19 dicembre 2019

  • Risolto un bug admin.instanceId().deleteInstanceId() che causava errori anche quando l'operazione veniva completata correttamente nel back-end.
  • Aggiornato la dipendenza @google-cloud/firestore alla v3.0.0. Vedi le note di rilascio di Firestore per maggiori dettagli.

Cloud Messaging

  • L'API sendMulticast() ora copia correttamente le fcmOptions quando si invia un messaggio a più destinatari.

Database in tempo reale

  • Aggiornato la @firebase/database alla v0.5.17.

Versione 8.8.0 - 19 novembre 2019

Cloud Firestore

  • Versione di dipendenza @google-cloud/firestore aggiornata alla 2.6.0. Grazie Arjunyel per il contributo .

Cloud Storage

  • Versione di dipendenza @google-cloud/storage aggiornata alla 4.1.2. Questa versione contiene alcune modifiche minori. Controllare le note di rilascio della dipendenza per ulteriori informazioni. Grazie Arjunyel per il contributo .

Autenticazione

  • Il metodo verifyIdToken() ora utilizza correttamente http.Agent configurato durante l'inizializzazione dell'SDK.

Cloud Messaging

  • Le API di messaggistica batch sendAll() e sendMulticast() ora supportano l'invio di un massimo di 500 messaggi in una singola chiamata.

Versione 8.7.0 - 30 ottobre 2019

Cloud Messaging

  • Aggiunta una serie di nuovi parametri alla classe AndroidNotification che consente un'ulteriore personalizzazione delle notifiche destinate ai dispositivi Android.

Versione 8.6.1 - 16 ottobre 2019

Autenticazione

  • UserRecord non espone più hash password che vengono redatti a causa della mancanza di autorizzazioni nelle credenziali dell'account del servizio.
  • Aggiornate le tipizzazioni dell'API setCustomUserClaims() per accettare null .

Versione 8.6.0 - 18 settembre 2019

  • Aggiunta una nuova API admin.securityRules() per la gestione delle regole di sicurezza Firebase applicate su servizi come Cloud Firestore e Cloud Storage. Consulta la documentazione di Firebase per ulteriori informazioni su come utilizzare Admin SDK per gestire e distribuire le regole di sicurezza.
  • Aggiunti i getFirestoreRuleset() e getStorageRuleset() per recuperare i getStorageRuleset() di regole attualmente in vigore.
  • Aggiunti i releaseFirestoreRuleset() e releaseStorageRuleset() per creare nuovi set di regole e applicarli a Cloud Firestore e Cloud Storage.
  • Aggiunti i getRuleset() , createRuleset() ed deleteRuleset() per la gestione del ciclo di vita di un insieme di regole.

Cloud Messaging

  • Aggiunte nuove API per specificare un URL immagine nelle notifiche.

Versione 8.5.0 - 05 settembre 2019

Autenticazione

  • Aggiunto supporto multi-tenancy al servizio di autenticazione (è richiesto il progetto Google Cloud Identity Platform). Le API relative al titolare sono esposte tramite tenantManager() sull'interfaccia admin.auth .
  • Aggiunte API di gestione tenant authForTenant() , getTenant() , listTenants() , deleteTenant() , createTenant() e updateTenant() al TenantManager appena definito.
  • Interfaccia TenantAwareAuth definita recuperata tramite TenantManager#authForTenant() per la gestione degli utenti, la configurazione di provider SAML / OIDC, la generazione di collegamenti e-mail per la reimpostazione della password, la verifica e-mail, ecc. Per tenant specifici.

Database in tempo reale

  • Aggiornato alla versione di dipendenza @firebase/database alla 0.5.1. Ciò consente di evitare alcuni avvisi di dipendenza peer osservati durante l'installazione del pacchetto.

Versione 8.4.0 - 21 agosto 2019

Cloud Messaging

  • Aggiunto supporto per la specifica di etichette Analytics per le notifiche. Grazie chemidy per il contributo .

Versione 8.3.0 - 24 luglio 2019

Database in tempo reale

  • Aggiunto un admin.database().getRules() per recuperare il testo delle regole del database in tempo reale attualmente applicato.
  • Aggiunto un admin.database().getRulesJSON() per recuperare le regole del database in tempo reale attualmente applicate come oggetto JSON analizzato.
  • Aggiunto un admin.database().setRules() per aggiornare le regole del database in tempo reale.
  • Declassato la dipendenza dal pacchetto @firebase/app a una dipendenza dev.

Autenticazione

  • Implementata la convalida dell'argomento aggiuntivo admin.auth().importUsers() .

Cloud Storage

  • Aggiornato la dipendenza @google-cloud/storage alla v3.0.0. Questa nuova versione principale elimina il supporto per le versioni di Node.js precedenti alla v8. Poiché firebase-admin supporta già solo Node.js v8 e versioni successive, ciò non ha un impatto evidente sugli utenti di Admin SDK.

Versione 8.2.0 - 19 giugno 2019

  • Aggiornato l'URL del server dei metadati (utilizzato dalle credenziali predefinite dell'applicazione) all'endpoint v1 . Ciò consente di utilizzare nuovamente l'SDK in Google Kubernetes Engine.

Database in tempo reale

  • Aggiornato la @firebase/database alla v0.4.4.

Firebase Cloud Messaging

  • Gestire con grazia oggetti simili a array nelle API messaging.sendAll() e messaging.sendMulticast() .

Versione 8.1.0 - 11 giugno 2019

  • L'SDK ora prova automaticamente a fallire le chiamate HTTP a causa di errori 503.

Gestione di progetto

Versione 8.0.0 - 23 maggio 2019

  • L'SDK dell'amministratore non supporta più il nodo 6. Gli sviluppatori devono utilizzare il nodo 8.13.0 o versione successiva durante la distribuzione dell'SDK dell'amministratore.

Cloud Firestore

  • Aggiornato la dipendenza client Cloud Firestore alla v2.0.0 . Questo aggiornamento viene fornito con un'implementazione client JS gRPC molto più piccola sul disco.

Cloud Storage

  • Aggiornato la dipendenza client di Cloud Storage alla v2.5.0 .

Versione 7.4.0 - 21 maggio 2019

  • Il supporto per il nodo 6 è ora obsoleto. Si consiglia agli sviluppatori di utilizzare Nodo 8 o versione successiva durante la distribuzione di Admin SDK. Una versione imminente eliminerà completamente il supporto del Nodo 6.

Cloud Firestore

  • Aggiornato la dipendenza client Cloud Firestore alla v1.3.0 . Questo aggiornamento include una nuova API per l'esecuzione di query del gruppo di raccolta.

Database in tempo reale

  • Digitazioni aggiornate del tipo admin.database.ThenableReference da estendere dal tipo Promise incorporato.

Versione 7.3.0 - 17 aprile 2019

Autenticazione

  • Aggiunte nuove API per la gestione delle configurazioni dei provider SAML e OIDC. Queste API supportano le operazioni CRUD sulle configurazioni del provider di autenticazione:
    • auth.listProviderConfigs()
    • auth.getProviderConfig()
    • auth.deleteProviderConfig()
    • auth.updateProviderConfig()
    • auth.createProviderConfig()

Versione 7.2.0 - 28 marzo 2019

Cloud Firestore

  • Aggiornato la dipendenza client Cloud Firestore alla v1.2.0 . Questo aggiornamento espone i v1beta e v1 , che forniscono accesso diretto agli RPC Admin Firestore e Firestore sottostanti. Si noti che è necessario fornire le credenziali di Firebase direttamente a questi client.

Versione 7.1.1 - 20 marzo 2019

Firebase Cloud Messaging

  • Risolto un bug nelle API batch FCM che impediva loro di gestire correttamente alcuni parametri del messaggio come AndroidConfig.ttl .

Versione 7.1.0 - 14 marzo 2019

Firebase Cloud Messaging

Autenticazione

  • Digitazioni migliorate dell'interfaccia auth.UpdateRequest per specificare chiaramente i campi nullable.

Cloud Firestore

  • Aggiornato la dipendenza client Cloud Firestore alla v1.1.0 .

Versione 7.0.0 - 31 gennaio 2019

  • Aggiornato il client Google Cloud Firestore alla versione 1.0.1. Questo contiene modifiche di rottura. Per ulteriori dettagli e istruzioni sulla migrazione, consultare le note sulla versione di Cloud Firestore.
  • Aggiornato il client Google Cloud Storage alla v2.3.0. Questo contiene modifiche di rottura. Fare riferimento alle note sulla versione di Cloud Storage per maggiori dettagli e istruzioni sulla migrazione.

Autenticazione

  • I verifyIdToken() e verifySessionCookie() ora restituiscono i codici di errore auth/id-token-expired e auth/session-cookie-expired per JWT scaduti.
  • Gli errori relativi alle credenziali vengono ora segnalati con ulteriori dettagli utili.

Versione 6.5.1 - 23 gennaio 2019

  • L'impostazione della variabile d'ambiente GOOGLE_APPLICATION_CREDENTIALS su un file token di aggiornamento anziché su un file dell'account di servizio è ora supportata. Grazie yinzara per il contributo .
  • Implementato un controllo ambientale eseguito al momento dell'importazione del pacchetto. Admin SDK registra un avviso se importato in un ambiente client come un browser web.

Versione 6.5.0 - 9 gennaio 2019

Autenticazione

  • Corretto il modo in cui l'SDK analizza i codici di errore inviati dai server di back-end di autenticazione.
  • Campi opzionali contrassegnati correttamente nel tipo UserRecord .

Versione 6.4.0 - 12 dicembre 2018

  • AppOptions ora accetta un oggetto http.Agent opzionale. L' http.Agent specificato tramite questa API viene utilizzato quando l'SDK effettua chiamate HTTP back-end. Può essere utilizzato quando è necessario distribuire Admin SDK dietro un proxy.
  • admin.credential.cert() , admin.credential.applicationDefault() e admin.credential.refreshToken() ora accettano un http.Agent come argomento facoltativo. Se specificato, http.Agent viene utilizzato quando si chiamano i server back-end di Google per recuperare i token di accesso OAuth2.

Cloud Messaging

Versione 6.3.0 - 28 novembre 2018

  • Una nuova API admin.projectManagement() per la gestione di app in un progetto Firebase.
  • Nuovi listAndroidApps() e listIosApps() per elencare le app esistenti in un progetto.
  • Nuovi createAndroidApp() e createIosApp() per la creazione di nuove app in un progetto.
  • Nuove API AndroidApp e IosApp per l'aggiornamento di singole app.

Cloud Messaging

  • ApsAlert tipo ApsAlert ora supporta la specifica di un sottotitolo. Grazie chemidy per il contributo .

Versione 6.2.0 - 19 novembre 2018

Autenticazione

  • Aggiunte le API di generazione del collegamento di azione e-mail per la creazione di collegamenti per la reimpostazione della password, la verifica e-mail e l'accesso al collegamento e-mail tramite auth.generatePasswordResetLink() , auth.generateEmailVerificationLink() e auth.generateSignInWithEmailLink() . Consultare la documentazione per maggiori dettagli e esempi di codice.

Cloud Firestore

  • Aggiornato il client Cloud Firestore alla v0.19.0.
  • Esposto il tipo di Transaction dallo spazio admin.firestore nomi admin.firestore .

Cloud Messaging

  • Gestione degli errori migliorata in FCM. L'SDK ora controlla la chiave type.googleapis.com/google.firebase.fcm.v1.FcmError per impostare il codice di errore. Grazie chemidy per il contributo .

Versione 6.1.0 - 22 ottobre 2018

  • Aggiornato il client Cloud Firestore da 0.16.0 a 0.18.0 .

Versione 6.0.0 - 9 agosto 2018

  • Admin SDK non supporta più Node.js 4. Gli sviluppatori devono utilizzare Node.js 6 o versione successiva per distribuire Admin SDK.
  • Admin SDK ora installa le librerie Cloud Firestore e Cloud Storage come dipendenze opzionali. L'installazione dell'SDK non fallisce più quando si verificano errori da dipendenze di Cloud Firestore, Cloud Storage o gRPC.
  • Aggiornato il client Cloud Firestore da 0.15.4 a 0.16.0 . Questa versione contiene un nuovo operatore di query array-contains e FieldValue.arrayUnion() e FieldValue.arrayRemove() .

Versione 5.13.1 - 23 luglio 2018

  • Aggiornato il client Cloud Firestore da 0.15.2 a 0.15.4 . Questa versione contiene una correzione di bug che consente l'utilizzo in ambienti in cui non sono disponibili le credenziali predefinite dell'applicazione.

Versione 5.13.0 - 17 luglio 2018

  • L'Admin SDK può ora leggere l'ID del progetto Firebase / Google Cloud Platform da entrambe le variabili di ambiente GCLOUD_PROJECT e GOOGLE_CLOUD_PROJECT .
  • Aggiornato il client Cloud Firestore da 0.14.0 a 0.15.2 . Questa versione del client Firestore modifica la modalità di gestione dei valori di data.

Autenticazione

  • Admin SDK ora può creare token personalizzati senza essere inizializzato con le credenziali dell'account di servizio.
  • L'SDK accetta una nuova opzione dell'app serviceAccountId , che può essere utilizzata per specificare solo l'e-mail client di un account di servizio.
  • Se distribuito in un ambiente gestito da Google (ad esempio Google Cloud Functions), l'SDK può rilevare automaticamente un ID account di servizio senza alcuna configurazione esplicita.

Database in tempo reale

  • Tipologie aggiornate del metodo admin.database.Query.once() per restituire un tipo più specifico.

Cloud Messaging

  • Digitazioni aggiornate del tipo admin.messaging.WebpushNotification per includere tutti i campi di notifica supportati.

Versione 5.12.1 - 15 maggio 2018

  • Admin SDK ora carica in modo pigro tutti gli spazi dei nomi figlio e alcune dipendenze pesanti per tempi di caricamento più rapidi. Questa modifica garantisce inoltre che solo le origini degli spazi dei nomi effettivamente utilizzate vengano caricate nel processo Node.js.
  • Aggiornato il client Cloud Firestore da 0.13.0 a 0.14.0.

Versione 5.12.0 - 05 aprile 2018

Autenticazione

Cloud Messaging

  • Aggiunto il campo opzionale mutableContent al tipo messaging.Aps . Questo può essere usato per impostare la proprietà mutable-content quando si inviano messaggi FCM a target APNS.
  • Aggiunto il supporto per la specifica di campi valore-chiave arbitrari nel tipo messaging.Aps .

Versione 5.11.0 - 15 marzo 2018

Autenticazione

Versione 5.10.0 - 08 marzo 2018

  • Aggiornato il client del database in tempo reale da 0.1.11 a 0.2.0. Ciò consente di chiamare admin.database().ref() con un riferimento esistente come argomento.
  • Aggiornato il client Cloud Firestore da 0.12.0 a 0.13.0 .

Versione 5.9.1 - 28 febbraio 2018

  • Il metodo admin.initializeApp() ora può essere richiamato senza un'opzione di credential . L'SDK utilizza le credenziali predefinite dell'applicazione Google quando viene inizializzato in questo modo.
  • Aggiornato il client Cloud Firestore da 0.11.1 a 0.12.0 .
  • Aggiornato il client di Cloud Storage da 1.2.1 a 1.6.0.
  • Aggiornato il client del database in tempo reale da 0.1.3 a 0.1.11.

Versione 5.9.0 - 14 febbraio 2018

Cloud Messaging

Versione 5.8.2 - 30 gennaio 2018

  • admin.firestore.DocumentReference e admin.firestore.DocumentSnapshot esposti admin.firestore.DocumentReference admin.firestore.DocumentSnapshot di SDK di amministrazione.
  • Versione di dipendenza Firestore aggiornata a 0.11.2. Ciò include diverse correzioni di errori, inclusa una correzione nell'operazione DocumentReference.update() .

Versione 5.8.1 - 17 gennaio 2018

  • Versione di dipendenza Firestore aggiornata da 0.10.0 a 0.11.1. Ciò include diverse correzioni di errori in Cloud Firestore.

Versione 5.8.0 - 11 gennaio 2018

Inizializzazione

  • Il metodo admin.initializeApp() ora può essere invocato senza alcun argomento. Ciò inizializza un'app utilizzando le credenziali predefinite dell'applicazione Google e altre AppOptions caricate dalla variabile d'ambiente FIREBASE_CONFIG .

Autenticazione

  • Aggiornato il jsonwebtoken biblioteca per 8.1.0.

Versione 5.7.0 - 04 gennaio 2018

Autenticazione

  • Un nuovo metodo revokeRefreshTokens() per revocare i token di aggiornamento emessi a un utente.
  • Il metodo verifyIdToken() ora accetta un argomento checkRevoked opzionale, che può essere utilizzato per verificare se un determinato token ID è stato revocato.

Versione 5.6.0 - 21 dicembre 2017

  • Una nuova API admin.instanceId() che facilita l'eliminazione degli ID istanza e dei dati utente associati dai progetti Firebase.
  • Aggiornate le tipizzazioni TypeScript per admin.AppOptions per riflettere l'introduzione dell'opzione projectId .
  • Rimosse alcune dipendenze di terze parti non utilizzate.

Versione 5.5.1 - 21 novembre 2017

Cloud Firestore

  • Aggiornato il client Cloud Firestore all'ultima versione disponibile, che aggiunge la convalida dell'input a diverse operazioni e riprova la logica per gestire gli errori di rete.

Database in tempo reale

  • Risolto un problema con le tipizzazioni TypeScript dell'API Realtime Database.

Versione 5.5.0 - 10 novembre 2017

Database in tempo reale

  • app.database() metodo app.database() ora accetta facoltativamente un URL del database. Questa funzione può essere utilizzata per accedere a più istanze di database in tempo reale dalla stessa app.
  • Aggiornato il client del database in tempo reale all'ultima versione disponibile.

Cloud Firestore

  • Aggiornato il client Cloud Firestore all'ultima versione disponibile.

Versione 5.4.3 - 24 ottobre 2017

  • Risolto un problema di regressione nel caricamento del modulo che impediva di utilizzare Admin SDK in ambienti come AWS Lambda. Questa regressione è stata introdotta nella versione 5.4.0, che ha aggiunto una nuova dipendenza a Firestore e gRPC. Questa correzione carica pigramente Firestore e gRPC, consentendo in tal modo l'utilizzo dell'SDK di amministrazione negli ambienti interessati purché non vengano effettuati tentativi espliciti di utilizzare l'API Firestore.

Versione 5.4.2 - 09 ottobre 2017

  • Aggiornato la dipendenza client Cloud Firestore a 0.8.2, che risolve un problema con il salvataggio di oggetti con riferimenti a documenti nidificati.

Versione 5.4.1 - 03 ottobre 2017

  • Aggiornato la dipendenza client Firestore a 0.8.1, che risolve i problemi di installazione segnalati nell'ambiente Yarn.

Versione 5.4.0 - 03 ottobre 2017

Versione 5.3.0 - 27 settembre 2017

  • SDK ora prova nuovamente le chiamate HTTP in uscita su tutti gli errori I / O di basso livello.

Autenticazione

  • Un nuovo metodo setCustomUserClaims() per l'impostazione di attestazioni personalizzate sugli account utente. I reclami personalizzati impostati tramite questo metodo diventano disponibili sui token ID degli utenti corrispondenti quando effettuano l'accesso. Per informazioni su come utilizzare questa API per controllare l'accesso alle risorse Firebase, consultare Controllo dell'accesso con reclami personalizzati e regole di sicurezza .
  • Un nuovo metodo listUsers() per elencare tutti gli utenti in un progetto Firebase in batch.

Conservazione

  • Dichiarato un tipo restituito TypeScript ( Bucket ) più concreto per il metodo bucket() nell'API di archiviazione.

Versione 5.2.1 - 16 agosto 2017

  • È stato corretto un bug nelle dichiarazioni di tipo TypeScript fornite in bundle con l'SDK ( index.d.ts ).

Versione 5.2.0 - 14 agosto 2017

Autenticazione

  • Nuove definizioni di tipo per gli argomenti dei createUser() e updateUser() .

Cloud Messaging

  • Ridefiniti gli argomenti di sendToDevice() usando l'intersezione anziché l'overloading.

Versione 5.1.0 - 25 luglio 2017

Autenticazione

  • Aggiunto il metodo getUserByPhoneNumber() all'interfaccia admin.auth . Questo metodo consente di recuperare le informazioni del profilo utente tramite un numero di telefono.
  • createUser() e updateUser() ora accettano una proprietà phoneNumber , che può essere utilizzata per creare utenti con un campo numero di telefono e / o aggiornare il numero di telefono associato a un utente.
  • Aggiunto il campo phoneNumber a admin.auth.UserRecord , che espone il numero di telefono associato a un account utente.
  • Aggiunto il campo phoneNumber a admin.auth.UserInfo , che espone il numero di telefono associato a un account utente da un provider di identità collegato.

Versione 5.0.1 - 12 luglio 2017

  • Migliorati i messaggi di errore generati in caso di errori di rete e RPC. Questi errori includono ora i dettagli delle richieste HTTP in uscita che semplificano la localizzazione e il debug dei problemi.

Autenticazione

  • Implementato il supporto nell'API di gestione utenti per la gestione di URL di foto con caratteri speciali.

Versione 5.0.0 - 17 maggio 2017

Inizializzazione

  • Il deprecato serviceAccount proprietà nella admin.App.Options tipo è stato rimosso in favore della credential proprietà.
  • L'inizializzazione dell'SDK senza l'impostazione di una credenziale comporta un'eccezione.
  • L'inizializzazione dell'SDK con una stringa di chiave privata non valida comporta un'eccezione.

Autenticazione

  • createdAt e lastSignedInAt immobili a admin.auth.UserMetadata sono stati rinominati per creationTime e lastSignInTime . Inoltre, queste proprietà ora forniscono stringhe in formato UTC anziché valori della Date .

Versione 4.2.1 - 12 aprile 2017

  • Aggiornato l'SDK per aggiornare periodicamente il token di accesso OAuth utilizzato internamente da FirebaseApp . Ciò riduce il numero di errori di autenticazione riscontrati in fase di esecuzione da componenti SDK come Realtime Database.

Versione 4.2.0 - 04 aprile 2017

Cloud Messaging

Versione 4.1.4 - 28 marzo 2017

Autenticazione

  • È stato eliminato un numero di tipi per migliorare l'output del registro, semplificando così il debug.

Database in tempo reale

  • Risolto il problema che poteva causare cicli infiniti quando si utilizza push() senza argomenti.

Versione 4.1.3 - 7 marzo 2017

  • Risolto il problema con l'uso errato di undefined - al contrario di void - in diversi punti delle digitazioni TypeScript.
  • Aggiunte proprietà mancanti alle tipizzazioni TypeScript per DecodedIdToken .
  • Risolti i problemi durante l'utilizzo di alcuni tipi con l'opzione strictNullChecks TypeScript abilitata.
  • Rimosso il tipo admin.Promise errato dalle tipizzazioni TypeScript a favore del tipo Promise incorporato di Node.js, che attualmente utilizza l'SDK.
  • Aggiunti codici di errore a tutti gli errori a livello di app. Tutti gli errori nell'SDK ora implementano correttamente l'interfaccia FirebaseError .
  • Gestione degli errori migliorata durante l'inizializzazione dell'SDK con credenziali che non possono generare token di accesso validi.
  • Aggiunto nuovo admin.database.EventType alle tipizzazioni TypeScript.

Database in tempo reale

  • Migliorato il modo in cui il database in tempo reale segnala errori quando viene fornito con vari tipi di credenziali non valide.

Versione 4.1.2 - 2 marzo 2017

Autenticazione

  • Convalida dell'input e messaggi di errore migliorati per tutti i metodi di gestione degli utenti.
  • verifyIdToken() ora funziona con credenziali non certificate, supponendo che la variabile di ambiente GCLOUD_PROJECT sia impostata sull'ID progetto, come nel caso dell'esecuzione su infrastruttura Google come Google App Engine e Google Compute Engine.

Database in tempo reale

  • Aggiunti metodi toJSON() agli oggetti DataSnapshot e Query per renderli correttamente serializzabili JSON.

Cloud Messaging

Versione 4.1.1 - 14 febbraio 2017

  • Aggiunto in caratteri TypeScript mancanti per il metodo FirebaseError.toJSON() .

Autenticazione

Versione 4.1.0 - 2 febbraio 2017

  • Aggiunto in caratteri TypeScript mancanti per il metodo toJSON() al di fuori di diversi oggetti.

Cloud Messaging

Versione 4.0.6 - 24 gennaio 2017

Inizializzazione

  • Risolto il problema che impediva il corretto funzionamento dell'importazione della libreria tramite la sintassi di importazione ES2015 ( import * as admin from "firebase-admin" ).

Versione 4.0.5 - 17 gennaio 2017

  • Il supporto per TypeScript è stato notevolmente migliorato. Le digitazioni per il database in tempo reale sono ora disponibili e tutti gli altri problemi noti con informazioni sul tipo errate o incomplete sono stati risolti.

Inizializzazione

  • Risolto il problema che causava il blocco dell'SDK quando veniva fornito con una credenziale che generava token di accesso non validi. La causa più comune di ciò è stata l'utilizzo di una credenziale il cui accesso era stato revocato. Ora, in questo scenario verrà registrato un errore nella console.

Autenticazione

  • Il messaggio di errore per un auth/internal-error errore auth/internal-error ora include la risposta del server non elaborato per eseguire più facilmente il debug e rintracciare gli errori non gestiti.
  • Risolto il problema che causava la auth/internal-error un auth/internal-error quando si chiamava getUser() o getUserByEmail() per un utente senza una data di creazione.
  • Risolto il problema che causava la createUser() di un auth/internal-error errore auth/internal-error quando si chiamava createUser() con un messaggio di posta elettronica che corrisponde a un utente esistente.
  • Risolto il problema che causava la auth/internal-error un auth/internal-error errore auth/internal-error quando si chiamavano i metodi di autenticazione con una credenziale con autorizzazione insufficiente. Ora verrà invece generato un errore di auth/insufficient-permission .

Versione 4.0.4 - 6 dicembre 2016

Autenticazione

  • Risolto il problema che causava errori in diversi metodi di autenticazione quando forniti con input contenenti caratteri Unicode.

Versione 4.0.3 - 21 novembre 2016

Inizializzazione

  • Risolto il problema che causava l' null un valore null per la proprietà databaseAuthVariableOverride quando veniva passato come parte del primo argomento a initializeApp() , che faceva sì che l'app avesse ancora pieno accesso come amministratore. Ora, passare questo valore ha il comportamento previsto: l'app ha accesso non autenticato al database in tempo reale e si comporta come se nessun utente fosse connesso all'app.

Autenticazione

  • Risolto il problema per cui auth/invalid-uid generato un errore auth/invalid-uid per valori uid validi passati a diversi metodi di autenticazione.

Versione 4.0.2 - 15 novembre 2016

  • Messaggi di errore migliorati nell'SDK Node.js di amministrazione.
  • Dipendenze aggiornate in modo che l'SDK Node.js di amministrazione non emetta più avvisi per l'utilizzo di API Buffer obsolete in Node.js 7.xx

Versione 4.0.1 - 9 novembre 2016

  • Risolto il problema che README.md alla versione 4.0.0 di includere i file README.md e npm-shrinkwrap.json .

Versione 4.0.0 - 7 novembre 2016

  • Admin Node.js SDK (disponibile su npm come firebase-admin ) è un nuovo SDK che sostituisce ed espande le capacità di amministrazione del modulo standard firebase npm. Per iniziare, vedi Aggiungere l'SDK dell'amministratore di Firebase al server .
  • Questa versione non include i file README.md e npm-shrinkwrap.json . Questo 4.0.1 stato risolto nella versione 4.0.1 .

Inizializzazione

Authentication

  • A new Admin API for managing your Firebase Authentication users is now available. This API lets you manage your users without using their existing credentials, and without worrying about client-side rate limiting. The new methods included in this API are getUser() , getUserByEmail() , createUser() , updateUser() , and deleteUser() . See Manage Users for more details.
  • The createCustomToken() method is now asynchronous, returning a Promise<string> instead of a string .