Google 致力于为黑人社区推动种族平等。查看具体举措

Personalizza una schermata di benvenuto

I contenuti personalizzati possono deliziare i tuoi utenti e fornire un'esperienza sin dalla prima interazione con la tua app in base alle loro preferenze, cronologia di utilizzo e locale. Firebase ti consente di definire i segmenti di pubblico in base alle metriche di Google Analytics e personalizzare la tua applicazione con Firebase Remote Config direttamente dalla console di Firebase.

Utilizzando queste due funzionalità insieme, puoi personalizzare la schermata di benvenuto della tua app per un utente abituale in base alle sue preferenze o attività nella tua app.

Questa guida ti guida attraverso il processo per creare la tua schermata di "bentornato" personalizzata su Android.

Per iniziare, avrai bisogno di un'app Android connessa a un progetto Firebase. Se non ne hai già uno, vedi Introduzione ad Android per connettere l'app.

Panoramica dell'implementazione

L'implementazione della schermata di benvenuto personalizzata della tua app consiste in 3 passaggi generali:

  1. Imposta Remote Config per mantenere i parametri per gli elementi da personalizzare. Ad esempio, potresti memorizzare il messaggio della schermata di benvenuto come parametro. In questo modo puoi aggiornare il messaggio senza ripubblicare la tua app.
  2. Configura Analytics per definire i segmenti di pubblico e/o le proprietà utente per Remote Config per indirizzare i tuoi utenti. Entrambe le funzionalità possono essere utilizzate per il targeting; tuttavia, ci sono differenze importanti tra di loro. I vantaggi relativi di ciascuno sono discussi più avanti in questa guida.
  3. Configura le condizioni di Remote Config per personalizzare il tuo parametro in base ai segmenti di pubblico di Analytics o alle proprietà dell'utente che hai impostato.

Impostare i parametri in Remote Config

Una volta identificati gli elementi della tua app che desideri personalizzare, utilizza Remote Config per archiviare i parametri. Esploreremo la personalizzazione del messaggio della schermata di benvenuto nel resto di questa guida.

Cosa fare nella console Firebase

  1. Vai alla pagina del parametro Remote Config nella console di Firebase. Se non hai mai configurato Remote Config nella tua app, fai clic su Aggiungi il tuo primo parametro .
  2. Compila una chiave di parametro e un valore predefinito. Ad esempio, welcome_message e Welcome to this sample app .

    Configurazione del parametro Remote Config.

  3. Fare clic su Pubblica modifiche .

Cosa fare nell'app per Android

  1. Aggiungi il codice per leggere e visualizzare il parametro che hai appena aggiunto alla tua app nella console Firebase. Per esempio:

    final FirebaseRemoteConfig config = FirebaseRemoteConfig.getInstance();
    config.getInstance.fetch(CACHE_EXPIRATION_MS)
      .addOnCompleteListener(this, new OnCompleteListener<Void>() {
        @Override
        public void onComplete(@NonNull Task<Void> task) {
            if (task.isSuccessful()) {
                config.activateFetched();
    
                String welcomeMessage = config.getString("welcome_message");
            }
        }
    });
    

    Puoi anche seguire i passaggi in Usa Firebase Remote Config su Android per leggere e visualizzare il parametro che hai creato nella console. Se rimani bloccato, la procedura dettagliata di Android ti guida attraverso l'implementazione dell'app di esempio funzionante.

  2. Attiva la modalità sviluppatore per vedere immediatamente le modifiche alla configurazione durante il test.

Prova che funziona

  1. Apri la tua app e assicurati che mostri il valore corrente del parametro nell'interfaccia utente di Remote Config .
  2. Modifica il valore nella console e fai clic su Pubblica modifiche
  3. Riavvia la tua app. Dovrebbe essere visualizzato il nuovo valore del parametro.

Imposta i segmenti di pubblico di Analytics o le proprietà degli utenti

In questo passaggio utilizzerai Analytics per definire gli utenti che dovrebbero visualizzare i contenuti personalizzati. In questa procedura dettagliata, utilizzeremo una proprietà utente per eseguire questa operazione, ma potresti anche definire un Audience . Questi approcci sono simili, ma dovresti essere consapevole del fatto che una volta che un utente viene aggiunto a un pubblico, non può lasciarlo o essere rimosso. Se l'attributo che desideri utilizzare per il targeting potrebbe cambiare, utilizza invece una proprietà utente.

Cosa fare nella console Firebase

  1. Vai alla pagina delle proprietà utente di Analytics nella console Firebase. Fare clic su Proprietà nuovo utente .
  2. Assegna alla proprietà utente un nome e una descrizione. Ad esempio, se stavi personalizzando un'app in base al fatto che un utente preferisca cani o gatti, potresti denominarla animal_preference .

    Configurazione delle proprietà utente di Analytics.

  3. Fare clic su Crea .

Cosa fare nell'app per Android

  1. Segui i passaggi in Imposta proprietà utente per imparare a impostare la tua proprietà utente nella tua applicazione. Ad esempio, potresti chiedere a un utente se preferisce cani o gatti e impostare un valore stringa di conseguenza. Puoi saltare i passaggi per registrare la tua proprietà nella console come hai già fatto nella sezione precedente.
  2. Segui i passaggi in Debug degli eventi per abilitare la modalità di debug per la tua app.

Prova che funziona

  1. Apri la tua app e vai alla posizione in cui è impostata la tua proprietà utente.
  2. Apri la pagina Analytics DebugView nella console di Firebase.
  3. Controlla se sono state impostate proprietà utente (potrebbero esserci alcuni minuti di ritardo prima che venga visualizzato qualcosa).

Configura le condizioni di configurazione remota

Ora che la tua app ha parametri che possono essere configurati e proprietà utente (o segmenti di pubblico) da utilizzare come variabili, puoi creare condizioni per personalizzare i valori dei tuoi parametri.

Cosa fare nella console Firebase

  1. Vai a Configurazione remota nella console Firebase.
  2. Fare clic sul parametro per modificarlo.
  3. Fare clic su Aggiungi valore per condizione .
  4. Selezionare Definisci nuova condizione .
  5. Dai un nome alla tua condizione. Ad esempio, "Preferisce i gatti" per riflettere le preferenze dell'utente precedenti.
  6. In Si applica se , seleziona Proprietà utente (o Utente nel segmento di pubblico se hai creato un segmento di pubblico in Analytics), seleziona il parametro e definisci una relazione condizionale con i valori del parametro.

    Una nuova condizione di configurazione remota.

  7. Fare clic su Crea condizione .

  8. Immettere un valore per riflettere la nuova condizione. Ad esempio, il messaggio di benvenuto per "Preferisce i gatti" potrebbe essere "Meow!".

  9. Fare clic su Aggiorna per salvare le modifiche.

  10. Fai clic su Pubblica modifiche per abilitare le nuove condizioni e valori nella tua app.

Prova che funziona

  1. Apri la tua app e vai alla posizione in cui è impostata la tua proprietà utente.
  2. Apri la pagina Analytics DebugView nella console di Firebase.
  3. Controlla se sono state impostate proprietà utente (potrebbero esserci alcuni minuti di ritardo prima che venga visualizzato qualcosa).
  4. Riavvia la tua app e verifica che i tuoi elementi personalizzati siano stati impostati.